Nuove conquiste, 26 battiti d’ali

Non sono sparita,
semplicemente il tempo a disposizione non gioca sempre a favore del blog (ammetto che tendo a scrivere quanti più post possibili in un’unica occasione, è un’utopia per ora quella di poter scrivere e pubblicare singolarmente)

La vita di tutti i giorni continua a passi lenti e spediti

Continuo ad avere la mia finestra privilegiata dalla quale contemplare questa giovane e vigorosa Vita

I suoi 26 mesi offrono versatilità e dedizione.

Da un giorno all’altro è come trovarsi di fronte ad una persona che, pur restando la stessa, ti offre nuove prospettive prima mai esplorate

E non parlo solo di “traguardi lessicali e grammaticali”
ma di osservazioni e suggerimenti

Solo ieri un piccolo koala mi ha fatto notare il crepuscolo dicendo che il sole era tramontato da quel versante laddove tutti noi, presi dal buio sovrastante, eravamo rimasti ignari da questo spettacolo

il solito piccolo koala in esplorazione è venuto a chiamarmi scalpitando e urlando per l’emozione della sua scoperta

Nido di vespe

C’è un piccolo koala che ha sfoderato un repertorio infinito di immagini e situazioni fantasiose..
oggi stesso prendendo la sua piccola scopa in mano ha iniziato a simulare di essere una barca,
o ancora capita di trovarlo a cavalcioni su qualsiasi cosa intento a spiegare che quello è il suo cavallo, che ha tal nome, che fa tal cosa..
o, ancora, si trasforma in un trattore, in una mosca, in un ragno, in un pompiere, in un pesce o in una moto che, per fare benzina, si rifornisce da un filo d’orzo selvatico che, una volta appoggiato sull’anca, inizia ad emettere il suono “zzzzzzzz”..
tutto si trasforma quando lo tocca, un piccolo re Mida senza oro ma fantasia

…e io che, quando era piccolissimo (mettiamo anche 20 mesi fa), temevo di avere una personalità troppo travolgente a tal punto da risultare nociva per la sua creativa fantasia personale
ora non faccio che fermarmi per ascoltare e sognare insieme a lui

….ve lo ricordate come era bello? Giocare con i non-giocattoli, sentire l’odore, il rumore, la sensazione delle Cose Vere…

Cammino accanto ad un piccolo koala che mi indica e mi spiega ciò che vede, i (suoi) perchè delle cose… che mi parla di colori, di barbapapà, del pallone, della forza di gravità, delle coccinelle che ha salvato dall’acqua, di ciò che ha fatto con i cuginetti o con gli amici, dei pianeti, delle macchinine, del perchè un bambino stia piangendo, delle lettere e dei numeri, della farina…… in italiano e un po’ in francese

E sorrido insieme a lui per i suoi traguardi quotidiani,
dalla prima pedalata autonoma in paese, alle capriole quasi senza mani, ai primi puzzle fatti da solo


 
Gioisco per e con te, piccola grande Meraviglia
e per i tuoi traguardi (solo) in quanto estrinsecazione del tuo Io interiore
questa è solo una semplice annotazione
che ha valore solo in quanto rapportata all’immensità del tuo essere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...