Calendario gennaio – febbraio – marzo

Qui di seguito un riepilogo delle attività proposte nella nostra zona.
Il mio memento sempre in aggiornamento.

Borgo medievale Torino

Per gennaio/febbraio :

18 gennaio, ore 15.30 
LA MATTONELLA MEDIEVALE 
Attività consigliata a bambini dai 4 agli 11 anni 
Ci sono molti modi per decorare una casa, un castello o una bottega. Durante l’attività 
queste diverse modalità verranno ricapitolate durante una passeggiata per le vie del Borgo. 
I genitori accompagnatori potranno portarsi la macchina fotografica, mentre i bambini 
avranno delle schede da colorare. Tutti insieme daranno infine vita ad una mattonella inedita, proprio come in un’antica bottega medievale.


Sabato 11-25 gennaio e 15 febbraio, ore 15.30 

L’ESTRO NEL SUONO 
Attività consigliata a bambini dai 4 agli 11 anni 
Nel corso dei secoli la musica ha sempre accompagnato la vita dell’uomo. Nel Medioevo 
melodie scandivano i momenti di lavoro, un banchetto, una festa o una battaglia. Agli 
strumenti più costosi si affiancavano quelli dei contadini, fatti con materiale povero. Dal 
guscio di noci alla zucca e ancora, dalla vescica del maiale, le melodie si fanno garbate ed 
emozionanti. Grazie al supporto di docenti di musica sarà possibile capirne e soprattutto 
ascoltarne il funzionamento, provando a costruire un oggetto musicale. 



Sabato 8 e 22 febbraio, ore 15.30 

MASCHERA DAL BORGO 
Attività consigliata a bambini dai 4 agli 11 anni 
Il Carnevale ha radici lontane, con variazione da regione in regione. Rimane alla base la 
voglia di mascherarsi, prendendo spunto da abiti spesso di epoche passate. In laboratorio i 
bambini costruiranno delle maschere, ispirate ai decori e alle immagini presenti al Borgo. 
fonte : http://www.borgomedioevaletorino.it/documenti/famiglie_2013.pdf


Castello di Rivoli

Week-end’Arte al Castello di Rivoli
Specie di spazi
Sabato 18 gennaio 2014 ore 15.30, Domenica 19 gennaio 2014 ore 15
Fonte http://castellodirivoli.org/articolo/week-endarte-per-le-famiglie/

 Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Domenica 19 gennaio
* Domenica 16 febbraio
* Domenica 16 marzo
Orario: dalle 16.00 alle 18.00
Le Domeniche per famiglie sono laboratori dedicati ai bambini dai tre ai dieci anni, aperti anche ai genitori: occasioni per vivere insieme gli spazi dell’arte contemporanea in modo attivo e giocoso.

Pinacoteca Agnelli :
19 gennaio : balla su pista
Sulla pista di collaudo dell’ex fabbrica FIAT si eleva lo scrigno progettato da Renzo Piano con le opere della collezione Agnelli, tra le quali “Velocità astratta” del futurista Giacomo Balla, che si impone tra le altre per le forme che suggeriscono lo sfrecciare e il rombo della macchina in corsa. A partire da queste considerazioni e successivamente alla vista delle Fiat 500 pressate di Ron Arad esposte in mostra, in laboratorio i bambini progetteranno di una vera e propria pista, su cui avranno modo di testare le loro macchine futuriste, frutto di un ragionamento sulla raffigurazione del movimento e con l’utilizzo di materiali di recupero al ritmo di musiche rombanti.

26 GENNAIO : IN REVERSE 
Durante la visita introduttiva i bimbi scopriranno la serie sovradimensionata di Cinquecento pressate e trasformate in Pressed Flowers per poi riflettere sulla lista di parole dalla quale è partito l’artista per rapportarsi ai materiali: “Arrotolare, piegare, ripiegare, accorciare, affettare, strappare, scalpellare, dividere, separare”. Così Ron Arad non solo inverte la funzione degli oggetti sui quali lavora, ma offre loro nuova vita. Durante il laboratorio ogni bambino avrà modo di decorare e costruire una macchinina di carta con l’aiuto di un’immagine sul foglio e in un secondo momento procederà come l’artista a pressarla per cambiarne la funzione.


2 FEBBRAIO COLLAGISTA 
Durante la visita saranno analizzate le Pressed Flowers di Ron Arad, paragonandole alle opere di John Chamberlain e Cesar degli anni ’60, e si ragionerà sul senso di profondità e sul caleidoscopio di colori che appare alla vista delle opere esposte. Durante il laboratorio sarà utilizzata la tecnica del collage indagandone le possibilità costruttive e decostruttive e creando una composizione di oggetti a partire da ritagli di giornali e riviste. Attraverso la scelta di forme, colori e figure, e la loro scomposizione e ricomposizione su cartoncino, ogni bambino avrà la possibilità di realizzare il proprio collage.

9 FEBBRAIO ERBARIO CONTEMPORANEO
Il titolo dell’opera di Ron Arad esposta in Pinacoteca Agnelli Dried Flowers comprendente le sei Fiat 500 schiacciate e appiattite, si riferisce “agli stessi metodi per mezzo dei quali i fiori, le piante, le farfalle e gli insetti hanno iniziato a essere conservati nei primi musei: venendo prima schiacciati e poi fissati con aghi, in modo da essere sistemati in modo piacevole ed esposti in vassoi per essere ammirati”. Durante il laboratorio ci si soffermerà su questo aneddoto ragionando sugli erbari. Con l’utilizzo di riccioli di carta, i bambini avranno modo di dar forma ad una personale idea di mazzo di fiori, che verrà successivamente pressato tra le pagine di un libro. Lo stesso verrà poi ricomposto assieme agli altri in un’opera collettiva, per la realizzazione di un erbario contemporaneo.


16 febbraio : in reverse

23 febbraio : balla su pista

2 marzo : collagista

9 marzo : in reverse

16 marzo : balla su pista

23 marzo : erbario contemporaneo

30 marzo : collagista 

fonte : http://pinacoteca-agnelli.it/visit/1134/domeniche-in-pinacoteca/#more


Museo nazionale del cinema, Torino

26 gennaio 2014
Spettacolo di lanterna magica.
Uno spettacolo vario in cui proiezione e narrazione si fondono, per rivivere la magia di quando il cinema non c’era e la lanterna magica proiettava viaggi fantastici e vedute di città lontane e meravigliose, buffi personaggi in movimento e favole dai colori sfavillanti, divertenti trucchi magici e tavole scientifiche, nei capannoni delle fiere ambulanti o sulle pareti dei salotti privati.
Età consigliata: 5-8 anni

Elenco completo delle attività : http://www.museocinema.it/museo_visita.php?id=175






Non solo Teatro, Pinerolo [fonte http://www.nonsoloteatro.com/]

Primo spettacolo ore 10,30 – Secondo spettacolo ore 16,30

Sabato 1 febbraio 2014
NARCISI

C’è una trapunta, forse un grande letto; nel mezzo c’è un grande cuscino, forse una culla; tra i cuscini, un cuscino un po’ speciale che piange, che ride, che piange, che ride… e i capelli? neri, corti, ricci; oppure biondi, rossi, lunghi, pettinati, legati o arruffati… e poi, quanto coraggio ci vuole per dire il primo “no”; il primo “è mio”; per camminare i primi passi senza la mamma? Per crescere insomma.
Crescere giorno per giorno senza farci caso, come si vede dalla foto… già… c’è la sua foto! Ce n’è una per me, una per te, una per ognuno di noi; sono fotografie che raccontano l’avventura del ritagliarsi un proprio modo di essere e di stare dentro questa… trapunta, grande come il mondo.
Età consigliata: da 1 a 4 anni

Sabato 8 febbraio 2014

PON PON
Una mamma gioca con dei gomitoli di lana in un mondo dove tutto è bianco; ma ecco che dal gomitolo più grande nasce Pon Pon… è un batuffolo tutto colorato, caldo, soffice, tenero e curioso. Quel gomitolo nuovo è tutto quello che i bambini possono immaginare che sia. I fili di lana si snodano raccontando l’incontro tenero con il cavallino che lo accompagna verso l’avventura. Come in una fiaba, Pon Pon incontra il gatto che gli diventa amico, la papera scherzosa padrona dell’acqua ma… attenzione, c’è sempre un pericolo da superare. La scena è una unica grande composizione di lane: gomitoli piccoli e grandi, matasse, fili e intrecci di diversi colori. Un materiale morbido scelto per suggerire la tenerezza dell’infanzia. Un materiale colorato per raccontare la ricchezza e la varietà degli incontri.
Età consigliata: da 2 a 4 anni


Domenica 12 gennaio 2014

A PROPOSITO DI PITER PAN 

Età consigliata: dai 3 anni
Domenica 19 gennaio 2014
ore 16,30
LA BELLA E LA BESTIA 

Età consigliata: dai 5 anni

Domenica 26 gennaio 2014
ore 16,30
PICCOLO ASMODEO 

Età consigliata: dai 5 anni


Compagnia melarancio, spettacoli a saluzzo  :

FAMELICO LUPO
Compagnia Il Melarancio
Domenica 12 gennaio 2012 – ore 17.00

IL CAMPANELLO MAGICO
I burattini di Mattia
Domenica 26 gennaio 2014 – ore 17.00

LA GRANDE PROVA 
DI PESCIOLINO AZZURRO
Teatro Manomagica
Domenica 9 febbraio 2014 – ore 17.00




Da tenere d’occhio : http://www.ludosofici.com/index.php

In ordine cronologico :

Gennaio :



– Sabato 11 ore 15.30 
L’ESTRO NEL SUONO,
Borgo Medievale, Torino


–  12 gennaio 2012 – ore 17.00
 FAMELICO LUPO
Compagnia Il Melarancio, Saluzzo


  12 gennaio 2014
Pinerolo


– 15 gennaio h 17.30


– 18 gennaio, ore 15.30 
LA MATTONELLA MEDIEVALE, 
Borgo Medievale, Torino


– 18 gennaio, Castello di Rivoli


– 19 gennaio, Castello di Rivoli

– 19 gennaio 2014 ore 16,30 LA BELLA E LA BESTIA Pinerolo


– 19 gennaio : balla su pista,
Museo dell’automobile, Torino


– 19 gennaio, ore 16 – 18 
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo 

– 22 gennaio h 17.30


– 25 gennaio ore 15.30 
L’ESTRO NEL SUONO,
Borgo Medievale, Torino


– 26 gennaio 2014 – ore 17.00 
IL CAMPANELLO MAGICO
I burattini di Mattia
Saluzzo


– 26 gennaio 2014
ore 16,30PICCOLO ASMODEO 
Pinerolo
 

– 26 gennaio 2014
Spettacolo di lanterna magica.
Museo del cinema, Torino


– 26 gennaio, In Reverse
Museo dell’automobile, Torino


– 29 gennaio h 17.30


Febbraio :



– Sabato 1 febbraio 2014 
NARCISI
Pinerolo


– 2 febbraio, Collagista
Museo dell’automobile, Torino


– 8 febbraio, PON PON
Pinerolo


–  8 Febbraio, MASCHERA DAL BORGO,
Borgo medievale

– 9 febbraio, LA GRANDE PROVA 
DI PESCIOLINO AZZURRO
Saluzzo


– 9 febbraio, erbario contemporaneo
museo dell’automobile, Torino


– 15 febbraio, ore 15.30 
L’ESTRO NEL SUONO, Borgo Medievale, Torino


– 16 febbraio : in reverse, Pinacoteca Agnelli, Torino


– 16 febbraio Fondazione Rebaudegno 


– 22 febbraio, ore 15.30 MASCHERA DAL BORGO,
Borgo medievale, Torino


– 23 febbraio : balla su pista, Pinacoteca Agnelli, Torino


Marzo :



– 2 marzo : collagista, Pinacoteca Agnelli, Torino


– 9 marzo : in reverse, Pinacoteca Agnelli, Torino


– 16 marzo : balla su pista, Pinacoteca Agnelli, Torino

– 16 marzo Fondazione Rebaudengo


– 23 marzo : erbario contemporaneo, Pinacoteca Agnelli, Torino


– 30 marzo : collagista, Pinacoteca Agnelli, Torino
– in continuo aggiornamento –

Predatori Notturni : evento Museo Scienze Naturali

Domenica abbiamo partecipato a questo evento

Dopo un approfondimento visivo sui rapaci,
sui loro versi, sulle loro tane
e sulle abitudini alimentari,
è iniziato il laboratorio.
Esso consisteva nell’analisi visiva 
e poi al microscopio di una vera (!!) borra.
Di cosa si compone una borra?

Di parti indigeste (ossa e pelo) delle prede inghiottite intere (prevalentemente i notturni) o parzialmente “sezionate” (prevalentemente i diurni), che vengono poi espulse come rigurgito alla fine del processo digestivo.

Un laboratorio particolare, non lo nego.
In un mondo fatto di artifici (pieno di finti lavoretti per bambini) è stato quasi spiazzante,
di certo assolutamente interessante!

Museo della Magia

Cherasco,
vicina a noi, ma mai esplorata.
La adoriamo!!
L’abbiamo scoperta grazie al 

ricco di opportunità di interazione,
grazie a video touch screen 
esposizioni originali

…ehm…
animali messi in gabbi da salvare!!

cere per ricostruire informazioni
storico-biografiche

materiali originali

filmati d’epoca

dimostrazioni di…sedute spiritiche..
alias : il magnetismo!

sale ampie

e,
sorpresa,
uno spettacolo finale di magia!

Cherasco, però, non è solo questo!
E’ un tripudio di storia, arte e gastronomia!
Affido a questo link il riassunto delle cose da vedere.
Io non vedo l’ora di fare un salto al giardino dei semplici!
Un percorso sensoriale da cui lasciarsi inebriare!
Finita la visita al Museo della Magia,
abbiamo fatto un salto presso
L’enoteca Patrito,
un caposaldo del posto,
dove abbiamo degustato specialità locali

……..
Chi ha saputo resistere ai Baci di Cherasco?
———

Il prossimo appuntamento che ho annotato sull’agenda riguarda
la 19° edizione del Mercato del Giocattolo Antico e del Modellismo d’occasione 
nonché la
1ª edizione del Mercato Carta, Carta, Carta… 
da collezione Libri, fumetti, cartoline, stampe, manifesti, pubblicità…
il 13 ottobre!

Cesenatico che stuzzica!

Ecco la seconda ed ultima parte del “reportage” della nostra vacanza a Cesenatico.
Come già annotato,
BGM ha acquistato 
L’enciclopedia degli animali,
libro che, unito ad animali e al pallone mappamondo,
si è offerto come strumento di approfondimento
sulla fauna australiana

Un’escursione meravigliosa è stata quella 
presso l’Indiana Park a Fratta Terme

L’ultima nostra serata è stata rallegrata
che ha saputo intrattenere tra risa e balli
un’intera truppa di genitori e bimbi
(compreso il puer di 9 mesi, scatenatissimo!),
parlando di bolle, porcellini
….e magia!
serata hotel caesar (hotel con menù vegani!!)

Prima di partire,
abbiamo fatto una tappa al

Spettacolare!

A partire da questo…

e da questo…

Soli 2  € a testa per adulto 
(i bimbi sotto i 6 anni entrano gratis)
per questa meraviglia!
I cuccioli hanno volteggiato tra
trabaccoli e bragozzi,
vele, ancore, corde, timoni
e tant’altro
…toccando con mano!!!

E’ stato poi possibile osservare
“Le Tende al Mare”,
ossia l’esposizione delle tende frutto dell’opera creativa di artisti
(su idea e proposta di Dario Fo).
BGM ha subito riconosciuto Papagena

La seconda parte del percorso è costituita dall’Antiquarium
 e dall’esposizione archeologico-naturalistica.
BGM si è entusiasmato per lo squalo
e il geode di trilobita 
(finalmente visto dal vero
dopo un’infinità di immagini)
geode di trilobita
Il mio personale cruccio?
Non aver visitato Casa Moretti
aperta solo al pomeriggio
…sarà per la prossima volta!

Non ci posso credere!

Finalmente sto iniziando ad assaporare l’armonia della quotidianità in 3 (BGM, Hatha e la sottoscritta, mentre il papà lavora).
Non che prima non ne vedessi dei barlumi,
ma ora proprio sto iniziando a gustarmela!

Il piccolo Hatha è tutto concentrato con la conquista della posa eretta da seduto,
non ha ancora raggiunto questo “traguardo”, ma ci sta lavorando con la dedizione e l’entusiasmo dei primi e fondamentali slanci di vita.

Tra le mie braccia (in fascia) o seduto tra le mie gambe o sdraiato su/ affianco a me, partecipa al mondo e, in particolare, alle dinamiche che il fratello crea intorno a lui (turbinii di colori, movimenti, suoni).

C’è molta sintonia tra loro,
diciamo che c’è sintonia nella nostra triade
e tante risate!

Oddio, so che è sciocco da dire, ma adoro il senso dell’umorismo di questi due bimbetti!

Dopo un periodo di “stasi”, di cambiamenti (tra la fase pre parto, la nascita e il primo puerperio),
le nostre giornate sono tornate ad essere piene di musica (di tutto e di più, ma in questo periodo, in particolare, lo stereo intona Mozart), di disegni e colori (da ieri siamo tutti e 3 impegnati nella realizzazione su tela e foglio della “finestra del tempo meteorologico”), di uscite all’aria aperta scandite solo dai ritmi interiori (questo era ciò che mi era mancato molto…il fermarsi in un posto per soffermarsi su qualcosa che ha catalizzato l’interesse, senza badare al tempo che scorre).

Ieri, per esempio, avremmo dovuto unirci al gruppo di Home trippin’ per visitare il Planetario (ok, per la terza volta…ma è sempre bello ed interessante),
invece, causa precipitazioni atmosferiche avverse e l’esorbitante numero di persone presenti,
non siamo riusciti ad entrare.

Ci siamo dirottati quindi verso il Museo del Cinema (anche quello già visto..anche se si potrebbe celebrare la  prima partecipazione del Piccolo Hatha).
BGM ne era entusiasta!
Non ci andavamo dalla scorsa estate e il suo modo di approcciarsi e i suoi interessi si sono così modificati!
E’ rimasto colpito dal teatro delle ombre e dalla tecnica sottostante,
affascinato dai vari scenari
e commosso dalla parte dedicata a Luzzati dove ha rivisto Pulcinella!! Il primo video visto nella sua vita insieme a Papageno!

Il piccolo Hatha ha partecipato, vigile e presente con il suo sguardo scrutatore e suoi sorrisi!

Durante il viaggio tra la veglia e i pisolini del piccino,
ci hanno fatto (e, in generale, in questo periodo ci fanno) compagnia le letture di :

Una zuppa di sasso
Sono io il più forte
Ortone e i piccoli chi
Chi me l’ha fatta in testa?
Lupo lupetto, cosa mi metto?

Ah, il fascino della lettura condivisa e dall’enfasi teatrale!

In questo periodo siamo anche molto concentrati e galvanizzati dai nuovi passi verso la consapevolezza,
vorrei parlarne, ma il cucciolo qui a fianco mi sta facendo capire che la seduta di ginnastica a pianca in giù deve terminare e BGM mi sta urlando di aver appena finito un quadro bellissimo su una famiglia di Majungasauri…insomma, ragioni a cui una mamma non può e non sa attendere!

Lascio, perciò, per chi interessato o per l’ausilio della mia memoria (in futuro), questo link del mio altro blog dove, in parte, riassumo il discorso

Si riparte!
la giornata è ancora lunga e piena di risorse!

La fabbrica dei suoni

Domenica 15 gennaio,
sempre con il gruppo home-tripping,
abbiamo esplorato,
nooooo,
sondato,
nooooooo,
ok, ci sono,
SuOnaTo (al)La Fabbrica dei Suoni!!
Il percorso è molto interessate
e ben si concilia con ogni età
(noi ci eravamo già stati quando BGM aveva 15 mesi
e quella stessa domenica, presente all’appello,
un cucciolo di 7 mesi si è mostrato molto partecipe
e pronto a ritmare col corpo ogni sequenza invitante)
E’ possibile, anzi, richiesto (senza pressioni, si intende)
suonare e anche, si, far rumore
in un cammino diretto a sottolineare la differenza tra questi elementi cugini
che, certo, si possono unire grazie al Ritmo!
tavolo dei rumori
Partendo dagli strumenti musicali,
si strizza l’occhio alle vibrazioni vocali e strumentali.

Le attività sono molteplici,
c’è persino una sala colma di altalene!
L’interazione fa da padrone
e tutta la famiglia si ritrova coinvolta.
Personalmente, oltre ad apprezzare la visita in sé,
sono entusiasta di poter condividere questi momenti con altre persone,
nuovi straordinari compagni di avventura!
Alla prossima!

Museo del cinema – Torino –

Approfittando della giornata piovosa, abbiamo organizzato la nostra giornata di ieri in modo da consentire una completa e proficua visita al Museo del cinema

Armati di molta curiosità e spirito di avventura

Siamo partiti alla scoperta della storia del cinema e delle forme in cui ha preso vita

Il piccolo koala si è appassionato in particolar modo del teatro delle ombre

“telllla” ossia tela per proiezione

Proiettate già nell’antico impero cinese sulla tela

A seguire, non potevano mancare risate e stupore per i fenomeni ottici come gli specchi, la camera oscura, le scatole ottiche, le stereoscopie

Wow quanti piccoli koala ci sono?

Le corse nella galleria dei manifesti

Un saluto agli zombi

Uno sguardo incantato alla maestosa altezza della mole antonelliana

Coccole al topolino trovato nello scenario a tema che ripercorre l’evoluzione del ruolo della tv nel corso del tempo

La casa del futuro : forno con schermo interno

lavandino con schermo

Ed infine un po’ di relax sulle poltrone visionando qualche scena tratta dai film muti


Se capitate a Torino, non perdetevi questo spettacolo!