Let’s learn Punjabi!

Uno dei vantaggi di abitare in un piccolo paesino multiculturale è l’opportunità di venire a contatto con altre culture e altre lingue!

Nel nostro caso è successo così col punjabi…lingua parlata nel Punjab, luogo di nascita di molti nostri compaesani.

Queste nuove conoscenze, non solo ci hanno arricchito di nuove scoperte culturali e personali, ma ci hanno anche offerto l’opportunità di iniziare ad apprendere la succitata nuova lingua!

Come?

Io sto seguendo un corso (gratuito..perché come dice Harjot, il sapere non è remunerabile)
e porto in casa il bagaglio acquisito

GM, invece, è uno dei motivatori  : lui vuole andare in Punjab a vedere i cobra e gli altri animali che ivi risiedono.

Oltre ai contatti linguistici diretti,

ci appoggiamo anche a supporti “domestici”

Ecco per esempio una delle canzoncine canticchiate ormai da tutti (eccetto il Piccolo Hatha che, in compenso, si dimena danzando)

Per imparare l’alfabeto 

Senza dimenticare i libri!!

e l’internazionale Eric Carle!!!
Questa lingua è poesia!
La parlata rispetta la metrica, il linguaggio deve andare a sfumare per poi spegnersi alla fine della frase.
La rima è una costante.
Sono grata di questa opportunità!
Sono grata di aver potuto conoscere questi nuovi concittadini!